Prima lezione del Samsung App Academy Second Edition

Al via oggi al MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business Samsung App Academy Second Edition, l’innovativo progetto di formazione professionale realizzato da Samsung in collaborazione con il MIP, Politecnico di Milano Graduate School of Business, e DEIB, Dipartimento di Elettronica Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano, che rappresenta un primato tutto italiano e che si propone di fornire a giovani di talento gli strumenti per imparare a sviluppare APP Android, in linea con i più dirompenti trend del mercato digitale, facilitando l’ingresso in un mercato del lavoro sempre più competitivo e globalizzato.

Samsung_Logo.jpg

30 giovani talentuosi di età compresa fra i 21 anni e i 34, provenienti da tutta Italia, con una formazione che spazia dalla Laurea in Scienze della Comunicazione al Diploma in Ragioneria, dalle Scienze dei Servizi Giuridici alla Laurea in Lingue Orientali, fino a una specializzazione in Dietistica, sono stati scelti tra gli oltre 250 che hanno fatto domanda di partecipazione, in base alla loro esperienza, alle loro competenze, ma soprattutto alla motivazione e passione espresse rispetto a questo progetto, che rappresenta un esempio vincente di collaborazione tra il mondo delle aziende private e il mondo accademico italiano.

La prima lezione del corso gratuito, che si concluderà a Luglio 2015, si svolge nell’Aula Samsung, dotata dei più innovativi dispositivi e soluzioni digitali per consentire agli studenti di apprendere con la massima rapidità e interattività le conoscenze e il know-how per sviluppare un’APP entro la fine del corso, inseguendo l’ambizioso sogno di diventare sviluppatori in futuro, proprio come alcuni giovani italiani divenuti famosi in tutto il mondo…

saa_1.jpg

 

L’iniziativa, dopo il grande successo e la risonanza della prima edizione, ritorna rinnovata, con l’obiettivo di continuare a promuovere opportunità professionali qualificate per giovani creativi e appassionati di tecnologia e comunicazione, attualmente senza occupazione. Samsung App Academy Second Edition avrà infatti un forte focus sull’Internet delle Cose e sulla Tecnologia Indossabile, due ambiti in forte crescita che stanno guidando l’innovazione e che promettono di rivoluzionare il nostro modo di vivere e lavorare, aprendo infinite possibilità per tutti noi.

Secondo i dati dell’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano infatti, l’ecosistema degli oggetti connessi ha raggiunto in Italia nel 2014 un valore di 1,15 miliardi di euro, registrando un incremento del 28% a cui si sommano le applicazioni IoT basate su reti non cellulari che i ricercatori dell’Osservatorio sono riusciti a stimare in 400 milioni, per un valore complessivo di 1,55 miliardi. Un’evoluzione che impatterà tutti i principali settori industriali, promuovendone l’evoluzione grazie ai benefici generati dalla connettività, ma che trasformerà anche la nostra vita, rendendola più semplice, ricca, sana e conveniente, in casa così come in mobilità. Anche la Tecnologia Indossabile, che si diffonderà in modo pervasivo, consentirà di rimanere sempre connessi attraverso gli oggetti che si indossano ogni giorno, amplificando le possibilità di comunicazione e abilitando servizi a valore aggiunto sia nel privato che nella vita professionale.

 

Anche quest’anno per i migliori studenti, ci sarà un’opportunità concreta di inserirsi sin da subito in un contesto lavorativo altamente stimolante, svolgendo uno stage in Samsung o in una delle aziende partner, per applicare concretamente quanto appreso durante il corso in realtà in cui quotidianamente si lavora per sostenere l’evoluzione digitale.

 

saa_3.jpg

Federico Di Gesù, Laureato in Giurisprudenza, attualmente maschera teatrale e da oggi studente di App Academy, sottolinea: "Questa esperienza mi entusiasma, perché mi potrà consentire di provare a portare il mondo delle app - che mi ha sempre appassionato - nell'ambito dove mi sono formato, un settore ancora molto lontano da queste tematiche."

 

“La grande sfida di questa nuova edizione della Samsung App Academy è riuscire a ampliare ulteriormente le opportunità offerte ai ragazzi che partecipano a questa iniziativa. Le tecnologie Mobile ancora una volta aprono infatti nuove strade, questa volta con i wearable e l’interazione con le cose,” evidenzia Filippo Renga, Direttore del Corso.

 

“Nel nostro Paese si contano già 8 milioni di oggetti connessi e ci si attende nel 2015 una crescita del settore in ambito Smart Car, Smart Home e Smart City. L’Internet of Things rappresenta quindi anche in Italia un mercato in continua crescita, capace di aprire nuove opportunità in termini d’innovazione e creare posti di lavoro,” dichiara Mario Levratto, Strategic Planning and External Relations Samsung Electronics Italia. “È perciò indispensabile che i giovani acquisiscano competenze adeguate che li rendano competitivi e qualificati, in linea con l’evoluzione in atto. Con Samsung App Academy Second Edition intendiamo rispondere proprio a questa necessità, valorizzando il talento e promuovendo anche in Italia iniziative pensate per migliorare le prospettive

Ben tornato